centroarteclub

Vai ai contenuti

Menu principale:

Comunicato stampa
L’arte genera relazioni virtuose oltre confine
Grande soddisfazione per la seconda tappa del progetto di interscambio artistico-culturale tra la comunita’ di Corigliano-Rossano e la comunità del West Dunbartonshire in Scozia, avviato in occasione del “ Maggio Europeo”, tra l’Associazione Internazionale CENTRO ARTE CLUB diretta da Ercolino Ferraina e l’associazione WEE SCOTTISH ARTS GROUP presieduta da Salvino Volpe.
In occasione della visita durata tre giorni l'associazione artistica scozzese “Wee Scottish Arts Group” ha organizzato una speciale serata Italiana per dare il benvenuto e ringraziare la delegazione di artisti Corigliano Rossanesi appartenenti alla l’Associazione Inte.le Centro Arte Club giunti in Scozia.
Durante la visita, la delegazione Corigliano-Rossanese guidata dal Maestro Ferraina, che aveva il ruolo di alfiere e portavoce dell’amministrazione Comunale di Corigliano Rossano di cui portava saluti e ringraziamenti, è stata accolta con entusiasmo dalla comunità scozzese che ha preparato lo speciale evento nonchè un programma fitto di incontri istituzionali e visite a luoghi di notevole interesse culturale, il tutto intervallato da piacevoli momenti conviviali in cui i due gruppi di artisti hanno potuto relazionarsi amichevolmente, allietati dal suggestivo suono della cornamusa.
La speciale serata e` stata organizzata presso la”Backdoor Gallery” situata all’interno della Dalmuir Library in Clydebank, dove è stata allestita la mostra collettiva dei due gruppi artistici, tra I quali: 
Andrea Biffi, Tiziana Bongiorno, Franca Brunetti, Cettina Cesario, Angela Falcao, Ercolino Ferraina, Mario Forciniti, Rosa Fortino, Luigi Greco, Loredana Muraca, Franca Pedaci, Amelia Perrone, Chiara Salatino, Natale Saccoliti. Sandra Cleminson, Ellen Cunningham, Betty Davin, Ann Gallagher, Frances Gilroy, Steven Granger, Eleanor Hassan, Janice Hastings, Laurie MacKay, Margaret McGregor, Marjorie McGuire, David Plunkett, Isobel Plunkett, Dick Ure.

Alla serata sono intervenuti il Deputato Parlamentare a Westminster per Clydebank Martin Docherty, Il Console Onorario Italiano a Glasgow Ronnie Colbert, il Consigliere comunale Johnathan McColl in rappresentanza del Comune del West Dunbartonshire, la Co-direttrice della Camera di Commercio del West Dunbartonshire Sharon Colwan. Tutti gli attori istituzionali hanno espresso grande apprezzamento per l’iniziativa, sottolineando l’importanza di sostenere eventi artistici e culturali che hanno l’importante compito di unire paesi all’interno della Comunità Europea specie in questo momento storico cosi`critico per la storia del Regno Unito.
Il Console Onorario Italiano a Glasgow Ronnie Colbert, cosi come, il Deputato Parlamentare a Westminster Martin Docherty hanno sottolineato fortemente come un evento di unione artistica fra due paesi lontani tra loro possa tradursi in un messaggio di forte impatto socio-culturale volto alla costruzione di ponti tra comunità distanti, in un momento storico, in cui molti spingono per la creazione di muri e barriere.
Nei giorni di permanenza la delegazione corissanese è stata ricevuta dal Deputato Parlamentare Scozzese per Clydebank Gil Paaterson ospitati presso la sua sede istituzionale. Nel corso dell’incontro è emersa la volontà di Mr Paterson di sostenere tale iniziativa di interscambio tra paesi Europei e di mettere in atto tutte le azioni necessarie per consolidare formalmente e nel più breve tempo possibile questo “friendship link” tra le due comunità calabrese e scozzese.
Di notevole interesse le visite guidate ai musei di Kelvingrove, del GOMA (Glasgow museum Of Modern Art), dell’Hunterian Mueseum e all’Università di Glasgow, dove gli ospiti hanno potuto ammirare opere di grande valore e reperti di importanza internazionale.
L’iniziativa si è potuta realizzare grazie alla volontà e all’impegno del Maestro Ercolino Ferraina che ha coordinato il gruppo artistico in partenza dalla Calabria e dell’Artista ing. Salvino Volpe, autorevole Cicerone, coriglianese di origine, da anni cittadino integrato della comunità Scozzese, che ha saputo con grande armonia costruire una rete di accoglienza efficace e produttiva, tessendo ottime relazioni con gli attori istituzionali di Glasgow e West Dunbartonshire e degli artisti legati al suo gruppo.
I promotori del progetto Ferraina e Volpe, hanno in cantiere tante altre iniziative, che col supporto dell’amministrazione della città e attraverso il patrocinio degli assessorati al Turismo e alla Cultura, potranno essere realizzate nei prossimi mesi, con l’obiettivo di promuovere relazioni virtuose tra i due paesi.
L’arte ancora una volta svela il suo potere creativo, in una alleanza di intersezioni altrimenti improbabili, da cui possono scaturire azioni propulsive a beneficio delle comunità e di tutte le persone che ne vengono contaminate…

 
 
 
 
 
 
Arte, gemellaggio artistico:
Corigliano Rossano incontrano Clydebank in West Dunbartonshire Glasgow.
Venti dipinti di artisti corissanesi saranno esposti nel West Dunbartonshire, vicino Glasgow. Le due comunità, dal 2018, hanno aperto un dialogo interessante e variegato sui temi dell'arte.
Adesso è prossima la partecipazione di venti dipinti di artisti del territorio di Corigliano Rossano nella Backdoor Gallery in Dalmuir, nella città di Clydebank in West Dunbartonshire, ad una manciata di chilometri dal fascino di Glasgow. Una grande occasione di conoscenza e cultura per tutti gli artisti chiamati a partecipare al viaggio in Scozia.
Esporranno per Wee Scottish Arts Group: Sandra Cleminson, Ellen Cunningham, Betty Davin, Ann Gallagher, Linda Gillan, Frances Gilroy, Steven Granger, Eleanor Hassan, Janice Hastings, Laurie Mackay, Janet McDonald, Margaret McGregor, Marjorie McGuire, Dave Plunkett, Isobel Plunkett, Dick Ure, Salvatore Volpe alias Salvino.
I corissanesi presenti saranno Andrea Biffi, Tiziana Bongiorno, Franca Brunetti, Cettina Cesario, Angela Falcao, Ercolino Ferraina, Mario Forciniti, Rosa Fortino, Luigi Greco, Loredana Muraca, Franca Pedaci, Amelia Perrone, Chiara Salatino, Natale Saccoliti
Questo non è solo un viaggio per un club di artisti, Glasgow e il West Dunbartonshire sono una meta da raggiungere per tutti coloro che non hanno paura delle grandi sfide.
Il West Dunbartonshire, è stato costituito nel 1996 dall'ex regione dello Strathclyde e comprende le città di Clydebank e Dumbarton e il distretto di Vale of Leven. L’area è delimitata da Loch Lomond a nord e a sud dal fiume Clyde con le Kilpartick Hills nel mezzo. Per quest’area è Il consiglio comunale ha concordato il nome di West Dunbartonshire, ed è amministrata da Dumbarton sebbene Clydebank sia la città più grande.
Il West Dunbartonshire è una delle aree pendolari più importanti di Glasgow, conosciuta non solo come la casa delle costruzioni navali, ma anche come patria di San Patrizio. Glasgow è stata una scommessa vinta, da chi ha voluto riprogettare con slancio creativo una città, un'area industriale, che stava morendo, ma che ha saputo costruirsi un destino diverso, una nuova identità. Glasgow, a lungo era stata considerata la "seconda città dell'Impero britannico" e possedeva anche il maggiore porto commerciale dell'oceano Atlantico nonché il più grande cantiere navale al mondo, famoso per aver varato molti e rivoluzionari vascelli tra cui il Cunard liners Queen Mary, il Queen Elizabeth 2 od anche il Royal Yacht Britannia. Lo sviluppo industriale della città crebbe notevolmente fino a raggiungere l'apice agli inizi del Novecento. Uno sviluppo impetuoso che, però, si scontro', prima con lo scoglio della c.d. grande depressione, e successivamente con la crisi dei cantieri navali. Eventi che sconvolsero la città e il suo assetto industriale. Tuttavia, la città ha dimostrato di essere resiliente, come tutta l'area periferica. Ha saputo reagire e cambiare pelle grazie trasformandosi in città elegante e colta. Sino ad essere nominata nel 1990 come città europea della cultura. Una bella storia che può accompagnare anche il percorso di fusione intrapreso con successo da Rossano e Corigliano Calabro. Una città unica, adesso, che al pari del West Dunbartonshire, ha bisogno di uscire dalle proprie piccole ma salde sicurezze e tuffarsi in un'avventura destinata a dare nuova pelle e nuovi spunti alla neonata città di Corigliano Rossano.
Una sfida che il West Dunbartonshire e Glasgow hanno mostrato di saper vincere, puntando su innovazioni ed eccellenze. Una strada che potrà percorrere anche la nostra comunità, puntando anche sul messaggio universale e trasversale dell'arte. Musa ispiratrice che, da sempre, riesce a traghettare persone e istituzioni verso nuovi orizzonti.
Un connubio quello tra scozzesi e sibariti che si vuole alimentare attraverso la magia dell'arte e il dono della cultura. Proprio lo scorso maggio l'artista Salvatore Volpe, in arte Salvino, è stato invitato a partecipare al Maggio Europeo, storica manifestazione comunale, per organizzare una collettiva sull'arte contemporanea scozzese, alla quale hanno preso parte numerosi artisti professionisti. Nella stessa occasione il Centro Arte Club di Corigliano Rossano, area urbana rossanese, diretto dal Maestro Ercolino Ferraina, ha allestito una mostra che ha visto come protagonisti il Wee Scottish Art Group e lo stesso centro artistico corissanese. Ora il gemellaggio, memore della bella esperienza maturata nel Maggio Europeo, si rilancia e si rinnova. L’opportunità culturale della visita in Scozia, col patrocinio del Comune di Corigliano Rossano, Assessorati alla Cultura e al Turismo, spiega il maestro Ercolino Ferraina, offre il vantaggio di continuare a costruire un ponte, alle cui fondamenta stiamo lavorando da tempo, tra le eccellenze agroalimentari del nostro territorio ed un mercato assai sensibile al made in Italy come quello britannico. Un’occasione unica per gli artisti e gli imprenditori della neonata città di Corigliano Rossano.
Centro Arte club

Arte Expo Vernice art fair 2019 Forlì
Inserito in un contesto Fieristico che l’Organizzazione Romagna Fiere ha nel suo calendario, giunge ormai al 17° anno l’importante manifestazione artistica in quel di Forlì.
Vernice art fair 2019 che si terrà dal 15 al 17 marzo è la manifestazione ideata e creata appositamente per la crescita e la valorizzazione degli artisti e delle associazioni culturali.
Di anno in anno sempre più attenta alla scoperta di nuove forme espressive, offre la possibilità agli artisti già affermati di consolidare i propri successi e a quelli emergenti di affacciarsi sulle scene dell’arte nazionale, con l’opportunità di stabilire contatti e scambi culturali con critici d’arte, collezionisti, galleristi, alla ricerca di nuovi talenti su cui investire.


L'evento nasce anche con il preciso intento di dare spazio, risalto ed un’importante chance commerciale ad artisti, Galleristi, Associazioni, stilisti, brand emergenti e a tutte quelle creazioni Arte e Moda che si distinguono per la qualità delle creazioni e dei materiali con innovazione e originalità, per la minuziosa cura e ricerca che l’’arte italiana sa offrire sul mercato internazionale.
In questo contesto si inserisce anche l’Associazione Corissanese (Corigliano Rossano) del Centro Arte club diretto da Ercolino Ferraina che ha inteso promuovere da quest’anno anche alcuni giovani talenti del territorio ed anche allievi della propria scuola d’arte
Nell’ambito di tale iniziativa e inserito anche un concorso, riservato agli artisti presenti a Vernice art fair con un proprio spazio.
A partecipare alla Expo quindi oltre che lo stesso Ferraina, ideatore di altre importanti iniziative artistiche e di spettacolo, nonchè docente della propria scuola d’arte unitamente a Tiziana Bongiorno, partecipano;
Franca Fedaci.
Già docente di matematica e lettere nelle scuole primarie, Franca viene stimolata all’arte sin da giovane età; infatti realizza dipinti da autodidatta con l’intento di migliorarsi quotidianamente.
Il “suo” con il passare degli anni diventa una vera ossessione, un cruccio per voler arrivare a costruire il bello. La continua e spasmodica ricerca del “seducente”, Franca la insegue quotidianamente e non prende pace fino a quando non raggiunge l’obbiettivo. Negli ultimi anni decide di frequentare dei corsi di pittura organizzati dall’Associazione Internazionale Centro Arte Club di Rossano, portandola così ad approfondire le sue tematiche per le sue travagliate ricerche artistiche.
Franca negli scenari della sua pittura, predilige oltre che il paesaggio anche la figura, ma particolare attenzione la pone sulla sua figura femminile ed in modo specifico nel nudo di donna.
In questi ultimi anni ha partecipato ed incontri e confronti artistici, oltre che tante iniziative d’arte tra gallerie e mostre all’aperto come i vecchi maestri del secolo scorso.
Amelia Perrone.
nasce a Rende(CS), laureata in Lettere indirizzo-storico-artistico con tesi in Storia dell'arte. Da sempre appassionata d'arte, da qualche anno frequenta i corsi d'arte organizzati dall' "Associazione Internazionale Centro Arte Club "di Rossano tenuti dai Maestri d 'arte Ercolino Ferraina e Tiziana Bongiorno. Fa parte del "Cenacolo degli artisti di Rossano " Ha partecipato alla "1 Collettiva Internazionale d 'arte "a Cefala'Diana (PA) vincendo il "premio della critica "assegnatole dal critico d'arte Dott. Andrea Baffoni redattore della rivista Contemporart . In tale occasione un suo dipinto è stato scelto per la realizzazione della "Pinacoteca comunale di opere d'arte contemporanea a Cefala'Diana (PA). Ha inoltre partecipato alle collettive "Biennale della Sibaritide "(CS), alla Collettiva d 'arte internazionale a Mezzo Iuso (PA) vincendo il 2°, Premio; inoltre un suo dipinto è stato selezionato e donato al centro CRO di Aviano. Ha partecipato alla Collettiva internazionale d 'arte a Comiso (RG) ricevendo il premio "Genius d'arte", al Festival d 'arte e letteratura contemporanea "Umbria Art 2018" ricevendo il premio '"Umbria Art 2018".
Rosa Fortino
Creare "immagini energetiche": questo l'intento di Rosa Fortino, artista "per caso". O meglio, forse non troppo "per caso", viste le opere che realizza. La sua è una pittura acrilica astratta. Immagini, forme e colori. Il tutto racchiuso in un'idea: l'innalzamento dell'arte quale forma espressiva più nobile dell'animo umano. Rosa Fortino è di Paludi (Cs). Qui nasce e vive i suoi primi anni di vita. Poi il trasferimento in Germania.
l Sole, le strade, gli slanci, i fiori, la luce, la speranza: questi gli elementi che più rispecchiano le tele della pittrice paludese. In fondo, dietro ogni dolore, c'è sempre una grande rinascita. Il messaggio che vuole lanciare Rosa è proprio questo. La vita è fatta di fasi: si cade e ci si rialza. Poi si cade di nuovo, ma si trova nuovamente la forza per dire "vado avanti". I dipinti di Rosa Fortino, nella loro astrattezza affascinante, ci indicano questa strada che vale la pena percorrere.
Tina Pintaura
Nativa di Torano Castello, diplomata al liceo artistico “ Umberto Boccioni” di Cosenza dipinge da sempre con passione struggente. Scriveva de lei critico d’arte Antonio Fragomeni; Non si chiede all’autrice “cosa abbia voluto dire” i suoi quadri sono quelli e “basta”, si tratta del prodotto di un momento o di tanti momenti: stati d’animo che diventano forma. Soffermarsi un attimo ad osservare, ad “ ascoltare” la tela, sarà il modo giusto per approntarsi alle tematiche che muovono la Pintaura.
Numerose sono le mostre personali e collettive cui ha partecipato.
Ercolino Ferraina
Fondatore dell’Associazione internazionale Centro Arte Club, da oltre vent’anni lavora intensamente promuovendo attraverso l’arte, la cultura e lo spettacolo la propria città e l’intera regione.
Negli anni, il suo centro arte è diventato punto di riferimento di tanti artisti, luogo di incontro, di scambio e di approfondimento.
Per molti anni a Rossano ha condotto e organizzato numerosissimi incontri d’arte e culturali, inoltre da circa 10 anni è direttore artistico e docente della scuola d’arte da lui fondata insegnando a dipingere a giovani e adulti. Nel 2018 organizza dopo altrettanti numerosi eventi di spettacolo con la collaborazione del Comitato CO-RO il primo Premio della nuova città di Corigliano-Rossano, tra arte moda ed eccellenze
Negli anni ha partecipato a molteplici mostre personali e collettive in Italia e all’estero, riscuotendo consenso di pubblico e di critica. (Expo Bari, Verona Fiere, Bologna, Malta, Catanzaro, Cosenza, Bruxelles, Bolzano, Roma, Ostenda BE, Forlì Fiera Vernice Art Fair 2018).
Vincitore del Premio Internazionale Calabria anno 2006 e anno 2008
Vincitore de Premio Letterario città di Calopezzati sezione pittura “Nicola Jannelli” nel 2010
Premiato a Roma nel 2014 presso il Campidoglio nella XXIII edizione del Premio Internazionale “La Calabria nel mondo” come pittore e promotore culturale “CALABRESI ILLUSTRI NEL MONDO”
Le sue opere sono custodite in collezioni pubbliche, privati e musei.
E’ recensito sulla stampa specializzata e sui più importanti cataloghi internazionale d’arte moderna e contemporanea.
Scriveva di lui il professore Giovanni Sapia
“ ... il suo interlocutore primo è il colore; il colore è il suo strumento e il suo padrone, talora il suo tiranno, il suo dio. Lo usa levigato, strisciato, spatolato, lo alterna al bianco e nero e glielo sposa in concorrenza e in armonia, lo manovra a suo agio, ed anche lo violenta, ma esso, talvolta si rifà e gli prende la mano, lo conduce dove vuole; ne esce allora l’espressionismo istintivo...”

Concorso di Pittura , scultura, e fotografia
Espressioni d’arte
Regolamento 2018
Art. 1 – Finalità
L’Associazione Internazionale Centro Arte Club con sede in Corigliano-Rossano indice ed organizza il Premio “Espressioni d’arte”.
Il Premio patrocinato dal Comune Corigliano-Rossano in Provincia di Cosenza, intende stimolare la riflessione sull'arte e promuoverla nell’ambito territoriale, regionale e nazionale.
Art. 2
Il Premio è rivolto ad artisti di qualsiasi età e nazionalità.
Al concorso in sezione separata, è prevista anche la partecipazione degli allievi e/o soci dell’Ente organizzatore cui verrà assegnato un solo premio speciale.


 
 
 
 
Primo Premio Città di Corigliano Rossano, tra arte moda ed eccellenze
 
 
 
 
 

L'Associazione Internazionale "Centro Arte Club"

apolitica e senza finalità di lucro, nasce a Rossano nel 1994, grazie ad un gruppo di amici interessati alla cultura e pronti a promuovere nel territorio eventi culturali e di spettacolo, contribuendo nell’intero territorio regionale alla crescita e allo sviluppo delle arti figurative, della musica, della danza, del teatro, del cinema, della fotografia e delle arti minori.
La sede è in Piazza A. De Gasperi n. 41-42.

 
100  pittori per la notte di primavera 2015
Anche quest'anno l'Associazione Internazionale Centro Arte Club nell'ambito dell Notte di Primavera organizza l'iniziativa espositiva  "en plen air" un Museo all'aria aperta.
La manifestazine "NOTTE DI PRIMAVERA" organizzata dal Comune di Rossano Assessorato al Turismo, vedrà sin dalle prime ore serali del 20 giugno una articolata e variegata exploit di artisti; 
MUSICA, DANZA, ARTE, SPORT, CANTI, BALLI,  BANCARELLE, VETRINE E NEGOZI APERTI TUTTA LA NOTTE, LUCI, INTRATTENIMENTO IN TUTTE LE PRINCIPALI VIE DELLA CITTA'...
NON MANCATE!!!!
PER IL SETTORE ARTE info 3335844224 mail: info@centroarteclub.it

Cenacolo degli Artisti per il Codex 
” il Progetto d’Arte denominato " 
Il CODICE CHE NON C'E' ".

Mentre i Pittori sconosciuti delle 15 miniature del Codex Purpureus Rossanensis, ossia del “ CODICE CHE C'E' ”, hanno illustrato momenti significativi dei Vangeli di Matteo e Marco, viceversa, i nostri Artisti, consapevoli della grave perdita nell’Evangelario di Rossano dei Vangeli di Luca e Giovanni e delle connesse miniature, hanno dato fondo alla loro immaginazione e alla loro creatività; pertanto, essi, dopo avere letto e selezionato i principali avvenimenti e messaggi di quei Vangeli mancanti, hanno illustrato gli stessi mediante 28 dipinti, una campionatura di illustrazioni del “Codice che non c’è”, che, presentato nell’austera cornice della Chiesa quattrocentesca di San Bernardino il 27 giugno 2016, affiancherà e accompagnerà il “Codice che c’è ” nell’auspicabile istituzione di una Pinacoteca diocesana.
 
Gli Artisti del “Cenacolo per il Codex ”, autori delle illustrazioni pittoriche dei passi evangelici di Luca e Giovanni, sono:
N. 1 : Lavorato Imma : Nascita di Gesù.
N. 2 : D’Amico Antonio : I pastori al Presepio.
N. 3 : Attadia Pietro : Tentazioni di Gesù.
N. 4 : Crupi Milena : Guarigione della suocera di Pietro e altri prodigi.
N. 5 : Pranteda Bina : Lo sposalizio a Cana di Galilea.
N. 6 : Sangregorio Maria Grazia : Pesca miracolosa.
N. 7 : Perrone Amelia : Il lebbroso guarito.
N. 8 : Misurelli Liliana : La Samaritana.
N. 9 : Romano Umberto : Gesù cammina sulle acque.
N. 10 : De Simone Gaetano : Il discorso della montagna.
N. 11 : Ferraina Ercolino : Moltiplicazione dei pani.
N. 12 : Attadia Emanuele : L’ adultera.
N. 13 : Mamone Capria Ornella : Parabola del Seminatore.
N. 14 : Marinaro Anna : Il buon Pastore.
N. 15 : Vincenzo Antonella : La trasfigurazione.
N. 16 : Stabile Riccarda: Gesù rivela il Vangelo ai fanciulli.
N. 17 : Milito Antonella : Beata colei che ti fu Madre.
N. 18 : Sergio Patrizia : La vite e i tralci.
N. 19 : Scino Natalino : Il figliol prodigo.
N. 20 : Visciglia Lucietta : Gesù e i fanciulli.
N. 21 : Romano Francesca : Il notabile molto ricco.
N. 22 : Quercia Sonia : Zaccheo.
N. 23 : Graziano Ernesto : Tradimento di Giuda, cattura di Gesù.
N. 24 : Marino Ermanno : Gesù e il Cireneo.
N. 25 : Voltarelli Giuseppe: Crocefissione, agonia, morte Gesù.
N. 26 : Gedeone Carmine : L’ascensione o resurrezione.
N. 27 : Santalucia Sasà : Gesù appare alla Maddalena.
N. 28 : Savoia Pino : L’apparizione di Gesù ai discepoli.

 
 
 
 

Vent'anni di arte cultura e spettacolo, vent' anni di storia,

1994-2014
sono passati ben 20 anni da quando Ercolino Ferraina unitamente ad altri amici amanti dell'arte ha fondato il centro culturale d'arte rossanese.

Seppur le condizioni sociali, economiche del paese non sono raggianti, e non sono quelle degli anni novanta, c'è chi si impegna per mantenere viva l'arte a Rossano e nel territorio.
Anche quest’anno, Ercolino Ferraina ha voluto promuovere l'interessante iniziativa d’arte giunta ormai alla VIII edizione “Natale d’Arte 2014”, che apre i battenti  il 5 dicembre  alle 18,30 presso il Centro Arte Club sita in piazza Alcide De Gasperi di Rossano.
Interverranno l'editore e  critico d'arte Dr Settimio Ferrari  e lo storico Salvatore Bulgliaro.
Quest’anno la manifestazione  si arricchisce con l'intrattenimento musicale del Centro studi musicali Giuseppe Verdi del direttore Maestro Pino Campana e degli musicisti Martino La Vena e Michele Allevato.
Una serata di arte pura, un kocktail cui ingredienti costituiscono quella che è la vera essenza della espressività artistica.
Saranno  trenta  gli artisti che esporranno le loro opere presso il Centro Arte Club, dal noto artista Lametino maestro Tommaso Traversa ed i trebisaccesi Mena Stasi,  Rosario La Polla; da Ezio Farinelli un artista che elabora gli impasti cromatici dei panneggi e dei volti dei suoi personaggi, operando direttamente sulla tela, all'arte dalla informale spazialità e proiezioni metafisice di Andrea Biffi. Dal paesaggista di Ernesto Graziano alle figure femminili di Antonella Vincenzo, Giusy Groccia e Sonia Quercia.
Interessante anche l'informale pittura di Caterina Barletta e Imma Lavorato.
Sono anche presenti artisti che hanno avuto il battesimo dell'arte nel 1994 come Pina Lauria e Salvatore Campana e per la prima volta nella galleria d'arte dell'Associazione anche l'Imbrattatore di tele Umberto Romano (cosi piace autodefinirsi). Morbide e stilizzate le opere degli scultori Natale Saccoliti e Alfonso Caniglia che arricchiscono ed impreziosiscono la mostra e la sede dell'associazione.
Partecipano inoltre Franco Abate, Tiziana Bongiorno, Nicola Casazza, Antonia Cersosimo, Carmela Stabilito (Morgana), Roberto Placonà, Ivan  Derkach (Ucraina), Lucia Sifonetti, Maria Grazia Sangregorio, Grazia Simer, Rita Lucia Trinchi, Jovan Vulic ed lo stesso organizzatore dell'evento Ercolino Ferraina.
La manifestazione rimarrà aperta dal 5 al 12 dicembre e potrà essere visitata nelle ore mattutine e pomer
idiane.

Metti in luce la tua creatività

L'Associazione Internazionale Centro Arte Club di Rossano riapre la Scuola d'Arte.


Continua incessantemente l'impegno di Ercolino Ferraina, che dopo aver ricevuto l'importante riconoscimento in Campidoglio a Roma, ha deciso di riaprire la Scuola d'Arte dopo qualche anno di interruzione. Infatti sono in corso i preparativi presso la sede dell'Associazione Arte Club di Rossano (in fase di restyling), per ospitare gli allievi che seguiranno i corsi di disegno e pittura.
I corsi saranno tenuti da docenti laureati presso l'Accademia di Belle Arti e saranno integrati da lezioni personalizzate con artisti già affermati. Si terranno lezioni di; Disegno, disegno dal vero, il chiaro/scuro, uso dell'inchiostro di china, acquarelli, tempere e olio, studio delle ombre, delle proiezioni, tridimensionalità, studio della anatomia del corpo umano. In programma anche il corso del nudo dal vero.
Al corso possono partecipare tutti coloro che hanno passione per l'arte, dai bambini, ai giovani, adulti e pensionati.

 

Calabresi illustri premiati a Roma; Tra loro l’artista rossanese Ercolino Ferraina.
la giornalista rossanese del TG1 Maria Gabriella Capparelli con la seguente motivazione dava corso alla consegna dell'importante riconoscimento all'artista Ercolino Ferraina (Pittore e Promotore Culturale); Fondatore e Presidente del’Associazione internazionale Centro Arte Club di Rossano, ha promosso numerose iniziative di carattere umanitario con la Repubblica Dominicana ed il Paraguay, con l’invio di viveri, beni di prima necessità e materiale didattico. Anche nel campo dell’istruzione artistica ha dato un contributo di notevole importanza con iniziative atte ad avvicinare i giovani al mondo dell’arte. E’ stato più volte referente calabrese per il concorso di Miss Universo ed ha realizzato diverse trasmissioni Tv)

...... grande successo la XXIII edizione del Premio “La Calabria nel Mondo”: la cerimonia si è tenuta giovedì 19 Giugno nella sala della Protomoteca in Campidoglio gremita come non mai e contrassegnata da un folto gruppo di autorità e personalità del mondo delle istituzioni,  della politica e della cultura.  A presiedere l’evento, organizzato dall’Associazione Culturale C3 International, il cavaliere del Lavoro Giuseppe Marra, Presidente e Amministratore del Gruppo AdnKronos, che ha aperto il pomeriggio con un sentito discorso sul senso dell’essere e del sentirsi calabresi.
..... leggi articolo


 
 

NEWS
100 pittori per la "Notte di primavera"
start-up ore 21,00

Sabato 7 giugno l'Associazione Internazionaler Centro Arte Club nell'ambito dell Notte di Primavera, manifestazione organizzata dal Comune di Rossano Assessorato al turismo, organizza la mostra dei 100 pittori.

 
 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu